Salta al contenuto principale

La lumaca di Motnik

Kamnik

Motnik

La ricca storia di Motnik, che ha ottenuto i diritti di mercato nel 1542, non si riflette solo negli antichi edifici e nelle usanze, ma anche nei cittadini famosi. Vi nacque Gašper Križnik, famoso raccoglitore di racconti popolari sloveni. In sua memoria oggi si organizza il Festival di fiabe Križnik – C’era una volta… Ha una sua particolare storia anche la lumaca gigante di Motnik, che in tempi passati avrebbe strisciato in giro per Motnik.

Una lumaca gigante

In passato a Motnik vi era una lumaca gigante, legata a una catena. Il caso volle che questa si spezzasse e che l’animale se ne andasse libero in giro per il mondo.

Una fuga non proprio da lumaca

Non si muoveva per niente da lumaca. Anzi, scese di corsa verso la valle della Savinja, tanto da fare vento. Giunse a Žalec con tale velocità, da spostarne le case, creando la larga strada che oggi passa attraverso la località.

Nuovamente al suo posto

Alla fine si stancò e gli abianti la presero incatenandola. La sua fuga è visibile ancora oggi, visto che le case a Žalec si trovano lontano dalla strada, mentre il soprannome degli abitanti di Motnik è Povžarji (da polž, lumaca in sloveno).